Cerca

Come partecipare se sei un’associazione/ente locale

02/12/2015 | SVE

Ogni organizzazione/ente pubblico locale o regionale situata in un Paese aderente al Programma, in un Paese dell’Europa sudorientale o in un Paese dell’Europa dell’Est e Caucaso che desideri inviare o ospitare volontari SVE o coordinare un progetto SVE deve essere accreditata. I promotori provenienti da altri Paesi possono partecipare a progetti SVE senza accreditamento. Attenzione! Dal 2015 anche per i Paesi del Mediterraneo è obbligatorio essere in possesso dell’accreditamento per poter partecipare ai progetti SVE.

L’accreditamento è una procedura pensata per assicurare costantemente gli alti standard dello SVE e aiutare le organizzazioni a trovare dei partner; è un processo di controllo di qualità che facilita la comunicazione tra il promotore e le strutture del Programma, in modo che tutte le parti coinvolte siano consapevoli dei valori, degli obiettivi e dei ruoli dello SVE. Tutte le organizzazioni accreditate devono dimostrare di essere in grado di implementare progetti SVE in conformità alle norme del Programma Eramus+.

Le organizzazioni italiane che intendano accreditarsi per diventare promotori SVE devono inoltrare richiesta all’Agenzia Nazionale attraverso il modulo denominato Application form for Accreditation EVS. In esso descrivono la loro motivazione generale a realizzare progetti SVE e le idee previste per le attività del servizio.

Per la valutazione della richiesta di accreditamento l’Agenzia impiega 6 settimane, che possono condurre all’accreditamento oppure al respingimento della richiesta con motivazioni. Se accreditata, l’organizzazione potrò essere promotrice di un progetto SVE e varrà inserita nel Database Europeo degli enti SVE accreditati. 

NewsLetter

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sulle iniziative del mondo ANG