Cerca

Ri(AC)cordi

Programma

Corpo europeo di solidarietà


Fascia di età

18 - 30 anni

Località

Pieve di Cento

Descrizione

Ri(AC)cordi – > ACCORDI perché è un confronto tra le generazioni, RICORDI perché si parla con e delle generazioni passate.

L’obiettivo del progetto è combattere l’isolamento delle persone anziane e incoraggiare il coinvolgimento dei giovani nella comunità. Questo progetto è scritto e gestito dal Tavolo dei Giovani di Pieve di Cento (BO) con il supporto di Bangherang APS. Uno dei principali vantaggi del lavoro intergenerazionale è il potere di collegare i punti di forza degli anziani e dei giovani nel fare la differenza nella vita degli altri, così come in quella della comunità. Quando gli anziani ei giovani della nostra comunità si incontrano, siamo in grado di condividere prospettive molto diverse e ugualmente preziose. Crediamo nei benefici che porteranno ai giovani, agli anziani e nei benefici per la comunità in cui verranno svolte le attività. Crediamo nel cambiamento che accadrà ai gruppi target e nel cambiamento che avverrà nella nostra comunità. Vogliamo continuare a condividere un impatto positivo, vogliamo continuare a promuovere la solidarietà nella nostra comunità e l’importanza di essa.
Con questo progetto vogliamo evolvere la solidarietà reciproca, la tolleranza per la diversità e le pari opportunità indipendentemente da età, sesso, razza, etnia, nazionalità. 

L’implementazione di questo progetto mira a ottenere i seguenti risultati:
– Coinvolgere almeno 5 giovani in attività inclusive e contatto diretto con gli anziani
– Coinvolgere almeno 5 persone anziane in attività inclusive e contatto diretto con i giovani
– Coinvolgere almeno 5 coppie in attività di collaborazione per combattere l’isolamento sociale e imparare gli uni dagli altri
– Realizzato almeno 5 video su varie tematiche (tradizioni del nostro piccolo paese, cultura, cucina, ambiente, eventi storici..)
– 1 evento in cui i video verranno presentati alla nostra community dove sono attesi almeno 50 ospiti
– 1 evento – “Living Library”, dove i “libri” saranno i giovani e gli anziani coinvolti nelle attività del progetto, dove sono attesi almeno 50 ospiti
– Aumentare la consapevolezza nella nostra comunità sull’importanza della solidarietà intergenerazionale, della tolleranza, del volontariato e dell’inclusione

NewsLetter

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sulle iniziative del mondo ANG