Cerca

ANG inRadio – Informa network

Programma

Ang inRadio


Numero partecipanti

22

Fascia di età

16-30 anni

Località

Catania

Descrizione

La provincia di Catania è, come buona parte del sud Italia, caratterizzata da una forte
emigrazione dovuta alle scarse opportunità presenti, sia di carattere occupazionale che di
matrice culturale ed aggregativa. Contemporaneamente, i migranti che arrivano nel nostro
territorio faticano a sentirsi parte di una società e vengono spesso invece marginalizzati. Oltre
alle difficoltà burocratiche cui vanno spesso incontro, anni di diffusione di notizie false e
disumanizzazione, carenze regolamentari e vuoti normativi hanno reso difficoltoso l’accesso
dei migranti ai servizi pubblici e privati – alcuni essenziali, quale ad esempio il diritto alla casa –
aggravando spesso la situazione. In questo quadro, la scarsa offerta di informazione e la sua
scarsa innovatività non permettono alle storie positive presenti sul territorio di emergere e di
essere conosciute soprattutto dalle nuove generazioni, con dirette conseguenze sulla
partecipazione diretta dei giovani nel territorio ed alimentando il clima di sospetto verso il
diverso. InformaNetwork nasce dalla necessità di fare rete fra di cinque realtà che pur operando
in diversi contesti riconoscono che una corretta informazione sia un tassello fondamentale
dello sviluppo della comunità nel suo insieme, per il riconoscimento della legittimità di tutte le
sue componenti e che pone le basi per la diffusione di buone pratiche in materia di inclusione
sociale, contrasto delle discriminazioni di genere e sviluppo sostenibile, proponendo strumenti
innovativi per la diffusione delle tematiche affrontate e dei rispettivi esempi virtuosi nel
territorio. Conoscere il territorio, riconoscervi le buone pratiche e sapergli dare spazio sono gli
aspetti chiave di InformaNetwork. Il progetto, che durerà 4 mesi, ha l’obiettivo principale di
formare una redazione comune tra i 5 partner per la creazione di contenuti di approfondimento
su tematiche socialmente rilevanti e superare la scarsa innovatività dell’informazione locale
che ha difficoltà a raggiungere le nuove generazioni in maniera organizzata, lasciando
l’iniziativa ai singoli. Obiettivi paralleli sono quelli di far acquisire ai partecipanti gli strumenti
necessari all’identificazione dei bisogni del territorio ed all’elaborazione di pratiche ed attività
per rispondere adeguatamente a quei bisogni, anche attraverso gli strumenti forniti dall’Unione
Europea, in modo da creare un effetto moltiplicatore di acquisizione e condivisione di
competenze utili ai giovani per la loro crescita individuale ma anche per quella collettiva, in
un’ottica di cambiamento sociale, di partecipazione dal basso e impegno civico. Dopo una prima
fase di formazione sulle metodologie di Educazione Non Formale, la Theory of Change e
tecnica delle Web Radio (quest’ultima organizzata dall’ANG), il gruppo metterà in pratica le
metodologie acquisite in 5 diversi laboratori attraverso i quali coinvolgeranno un minimo di 4
giovani per ciascuna sede per discutere e formarsi sulle seguenti tematiche: discriminazione
su base etnica, discriminazione sulla base dell’orientamento sessuale o di genere, cambiamenti
climatici e programmi europei dedicati al contrasto di questi fenomeni ed alla cittadinanza
europea. Un workshop in particolare sarà dedicato all’iniziativa European Solidarity Corps.
All’interno dei workshop i partecipanti organizzeranno gli argomenti in modo da esporre i
risultati attraverso un minimo di 4 podcast da diffondere attraverso un minisito
(informa.arcicatania.org), i canali social dedicati al progetto e la piattaforma dell’ANG. I momenti
di formazione saranno organizzati con la presenza di tutti i partecipanti diretti, mentre i momenti
che coinvolgeranno i partecipanti indiretti saranno realizzati in parallelo nelle sedi locali con
scambio dei risultati in video conferenza. Attraverso il conivolgimento di altre associazioni e
realtà territoriali anche per mezzo degli eventi organizzati si prevede di coinvolgere un totale di
200 giovani in tutto il territorio.

NewsLetter

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sulle iniziative del mondo ANG