Cerca

Erasmus+ 2022: pubblicati la Guida e l’invito a partecipare

25/11/2021 | Erasmus+
Erasmus+ 2022: pubblicati la Guida e l’invito a partecipare

La Commissione europea ha pubblicato l’Invito a presentare proposte progettuali, la Guida e il Piano di lavoro per Erasmus+ 2022, in cui fornisce tutte le informazioni indispensabili per partecipare.

L’Invito a presentare proposte progettuali definisce le scadenze e gli aspetti di carattere generale quali le attività realizzabili, i possibili partecipanti, il budget.
Nel 2022 sarà possibile partecipare alle opportunità offerte dal settore Gioventù del Programma nell’ambito delle seguenti scadenze per attività, gestite a livello decentrato dalle Agenzia nazionali:

TIPO DI ATTIVITA’SCADENZA
AZIONE CHIAVE 1
Accreditamento nel settore della Gioventù19 ottobre
Mobilità degli individui (Scambi di giovani, Progetti di mobilità di animatori giovanili, Attività di partecipazione dei giovani) 23 febbraio 2022
4 ottobre 2022
Azione DiscoverEU a favore dell’inclusione4 ottobre  2022
AZIONE CHIAVE 2
Partenariati di cooperazione nei settori di istruzione, formazione e gioventù, ad eccezione di quelli presentati da ONG europee23 marzo 2022
Partenariati su scala ridotta nei settori di istruzione scolastica, istruzione e formazione professionale, istruzione adulti e gioventù23 marzo 2022 4 ottobre  2022

La Guida, disponibile anche in italiano, declina nel dettaglio tutte le condizioni di partecipazione e di finanziamento per ogni attività prevista nel Programma, mentre nel Piano di lavoro 2022 sono definite le priorità politiche.
Nel 2022 in particolare Erasmus+ continuerà a sostenere i giovani e a incoraggiarne la partecipazione alla vita democratica, contribuendo in modo significativo agli obiettivi dell’Anno europeo dei giovani 2022, annunciato nel Discorso sullo stato dell’Unione lo scorso settembre.

Nel 2022 il Programma disporrà per la sua realizzazione di 3,9 miliardi di euro, di cui 288,13 milioni destinati al capitolo Gioventù.

Partecipanti e Paesi ammissibili

Potranno presentare progetti soggetti pubblici o privati e, per le attività che lo prevedono, gruppi informali di giovani, dai seguenti Paesi:

  • 27 Stati membri dell’Unione europea
  • Paesi partner
  • Paesi EFTA/SEE: Islanda, Liechtenstein e Norvegia
  • Paesi candidati all’adesione all’UE: Repubblica di Turchia, Repubblica della Macedonia del Nord e Repubblica di Serbia.

La partecipazione ad alcune azioni del programma Erasmus+ sarà, inoltre, aperta alle organizzazioni dei Paesi terzi non associati al Programma.

Strumenti di lavoro

Sarà possibile accedere ai web form per l’invio dei progetti sulla Piattaforma Erasmus+ e Corpo europeo di solidarietà non appena saranno disponibili, all’indirizzo https://webgate.ec.europa.eu/app-forms/af-ui-opportunities/#/european-solidarity-corps.

NewsLetter

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sulle iniziative del mondo ANG