Cerca

Spazio e partecipazione per tutti: al via in Europa la consultazione nell’ambito del Dialogo dell’UE con i giovani

18/03/2021 | Dialogo Strutturato
Spazio e partecipazione per tutti: al via in Europa la consultazione nell’ambito del Dialogo dell’UE con i giovani

Nell’ambito dell’VIII ciclo del Dialogo dell’UE con i giovani, è stata avviata online la consultazione per conoscere le loro opinioni sul tema “Spazio e partecipazione per tutti”, Obiettivo n° 9 degli 11 Youth goals definiti dagli stessi partecipanti al processo di dialogo con l’Unione europea.

La consultazione online

I giovani sono politicamente attivi, impegnati e spesso in prima linea in movimenti e organizzazioni da loro stessi guidati. Per raggiungere l’obiettivo che tutti i giovani possano esercitare il diritto a partecipare alla democrazia è necessario rimuovere le barriere e creare pari opportunità.
La consultazione intende dunque conoscere i bisogni dei giovani in tema di spazi pubblici, fondamentali per trascorrere del tempo insieme, confrontarsi su opinioni politiche, incontrare i responsabili decisionali e organizzare progetti importanti per il proprio percorso di vita. Intende, inoltre, assicurarsi che tutti i giovani ricevano informazioni chiare su questioni pubbliche di loro interesse e acquisiscano La capacità per comprendere e pensare in modo critico a questo tipo di informazioni.  
La consultazione è aperta a tutti i giovani ed è supervisionata dal Gruppo direttivo europeo del Dialogo dell’UE con i giovani, composto da rappresentanti della Commissione europea, del Forum europeo della gioventù, dei Consigli nazionali dei giovani e dei Ministeri della gioventù.

Partecipa al processo di dialogo compilando il questionario online, hai tempo fino al 15 giugno 2021 per farlo! Creiamo insieme ponti tra i giovani e le istituzioni politiche perché la tua opinione conti!

Clicca qui per partecipare alla consultazione nell’VIII Ciclo di Dialogo dell’UE con i giovani

Cos’è il Dialogo dell’UE con i giovani

Il Dialogo dell’UE con i giovani è una forma di dialogo con i giovani e le organizzazioni giovanili a cui partecipano decisori, responsabili politici, esperti e altri attori della società civile, con l’obiettivo di dare vita ad un processo di consultazione permanente sulle priorità nel settore della gioventù.
È uno strumento della Strategia dell’UE per la gioventù 2019-2027, che promuove la partecipazione di un ampio numero di giovani alla vita della società e il coinvolgimento attivo di quei giovani che non hanno la possibilità di influire sui processi decisionali.
Il Dialogo dell’UE con i giovani si articola in cicli di 18 mesi e ciascun ciclo individua e approfondisce una priorità tematica, definita dai Ministri della gioventù nel Consiglio dell’UE.
I Gruppi di lavoro nazionali, composti da rappresentanti dei Ministeri della gioventù, Consigli nazionali della gioventù, Agenzie nazionali per i giovani e altri organismi, coordinano il processo di consultazione a livello nazionale, informano sulle tematiche prioritarie, raccolgono i dati, producono report e diffondono i risultati.

Perchè è importante partecipare

Attraverso la consultazione sui temi prioritari del Ciclo in corso, tutti i giovani in Europa hanno l’opportunità di esprimere le loro opinioni e dare suggerimenti sulle politiche che riguardano la loro vita.
L’obiettivo è ottenere idee e raccomandazioni che al termine del Ciclo influenzino concretamente la politica dell’UE, generando risultati tangibili ai livelli nazionali e locali e cambiamenti positivi nelle comunità.
Ecco perché è importante partecipare! Perché le politiche rispondano il più possibile alle esigenze, ai diritti e alle aspirazioni dei giovani.

Partecipa alla consultazione!

NewsLetter

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sulle iniziative del mondo ANG