Esito della valutazione delle richieste di Quality Label pervenute dal 1 marzo al 17 aprile 2020

Corpo Europeo di Solidarietà
UTILITÀ

Sono 39 le richieste di Quality Label pervenute all’Agenzia Nazionale per i Giovani dal 1 marzo al 17 aprile 2020, il 43,5% delle quali provenienti da organizzazioni che per la prima volta hanno manifestato il loro interesse per le opportunità di volontariato, tirocinio e/o lavoro nell’ambito del Corpo europeo di solidarietà.

In particolare, a seguito della riunione del 4 maggio 2020 in cui il Comitato di Valutazione ha espresso parere sull’esito della valutazione delle domande pervenute, l’Agenzia ha approvato 26 richieste di Quality Label, delle quali 12 provengono da nuove organizzazioni non precedentemente accreditate. Rispetto al totale delle 39 proposte pervenute, 3 sono state cancellate in quanto si è trattato di invii multipli, 1 è stata ritirata dall’applicant e 9 sono state respinte, delle quali 3 per mancato rispetto dei requisiti di ammissibilità e 6 per mancato rispetto dei criteri di qualità.

Le 26 richieste di Quality Label approvate prevedono differenti tipologie di opportunità, come di seguito indicato:

21 domande di Quality Label per Volontariato
1 domanda di Quality Label per Tirocinio e Volontariato
4 domande di Quality Label per Tirocinio, Volontariato e Lavoro

Le organizzazioni e gli enti che hanno ottenuto il Quality Label per le attività di volontariato sono stati accreditati con i seguenti ruoli:

• 10 in qualità di Organizzazione di Supporto ed Ospitalità
• 14 in qualità di Organizzazione di Ospitalità
• 2 in qualità di Organizzazione di Supporto

Le organizzazioni accreditate hanno sede in 10 Regioni diverse così ripartite sul territorio nazionale:

1 Abruzzo
1 Basilicata
1 Calabria
3 Campania
3 Emilia-Romagna
1 Lazio
6 Lombardia
7 Puglia
1 Sicilia
2 Trentino Alto-Adige

Il numero complessivo di giovani volontari che potranno essere ospitati dalle organizzazioni accreditate è pari a 190.

Le principali criticità che hanno portato al respingimento di alcune richieste riguardano: inadeguatezza degli alloggi offerti ai volontari, in particolare dal punto di vista della privacy; insufficiente conoscenza delle regole e delle azioni di supporto previste dal Programma; non corretta interpretazione di ruoli e compiti dei volontari; non adeguata indicazione delle attività nelle quali i partecipanti sarebbero coinvolti.

Maggiori informazioni e approfondimenti saranno inviati a breve dall’Agenzia Nazionale per i Giovani.

Pubblichiamo di seguito i risultati della valutazione: Esiti della riunione del Comitato di Valutazione Quality Label 04.05.2020

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE