Cerca
Corpo Europeo di Solidarietà

Youthpass

Lo Youthpass è lo strumento per documentare e  riconoscere i risultati dell’apprendimento non formale nei progetti realizzati e finanziati nell’ambito dei programmi Erasmus+|Gioventù e Corpo europeo di solidarietà. Nasce nel 2007 con obiettivi di visibilità, riconoscimento e trasparenza nell’ambito del programma “Gioventù In Azione”, predecessore di Erasmus+|Gioventù, e fa parte della strategia della Commissione europea per promuovere il riconoscimento dell’apprendimento non formale.

Youthpass supporta, quindi, la riflessione personale sul processo e sui risultati dell’apprendimento non formale, è rilasciato ai singoli partecipanti e consente loro di descrivere sia le attività svolte nell’ambito dei progetti promossi dai Programmi europei sia le competenze acquisite e spendibili nel proprio percorso di vita. In quanto strumento di riconoscimento dell’apprendimento non formale nel campo della gioventù a livello europeo, Youthpass rafforza il riconoscimento sociale dell’animazione socioeducativa, sostiene la cittadinanza attiva e l’occupabilità dei giovani e degli animatori socioeducativi.

Struttura del certificato

I certificati Youthpass sono specifici per i vari tipi di progetti di apprendimento non formale, ma la struttura generale del certificato è la stessa. Il certificato è diviso in tre sezioni

  1. la prima sezione conferma la partecipazione ad un determinato progetto, elenca le informazioni principali relative al progetto e fornisce informazioni di base sul contesto generale dell’attività; 
  2. la seconda sezione informa sul progetto in modo più dettagliato, vengono menzionate le organizzazioni responsabili, descritti gli obiettivi, le attività e i risultati del progetto;
  3. nella terza sezione i partecipanti riflettono sul loro apprendimento e sui risultati, descrivendo ciò che hanno appreso nel corso del progetto sulla base delle seguenti otto competenze chiave per l’apprendimento permanente: 
  • competenza multilinguistica
  • competenza personale, sociale e capacità di imparare ad imparare
  • competenza sociale e civica in materia di cittadinanza
  • competenza imprenditoriale
  • competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali
  • competenza digitale
  • competenza matematica e competenza di base in scienze e tecnologie
  • competenza alfabetica funzionale.

Il certificato attesta quindi la partecipazione alle attività realizzate e promuove la consapevolezza su apprendimento e competenze acquisite attraverso un processo di auto-valutazione.
Clicca qui per vedere degli esempi di certificato

Specificità, valore aggiunto e spendibilità dello Youthpass

La specificità dello Youthpass è quella di non essere soltanto un certificato, ma anche uno strumento che incoraggia i giovani a riflettere sul proprio apprendimento e pertanto a migliorare la qualità dello stesso. In generale, in campo pedagogico è stato riconosciuto che più si è consapevoli di cosa e come si impara, migliore sarà la qualità dell’apprendimento. Il rilascio e l’utilizzo del dispositivo Youthpass costituisce un’opportunità per i giovani per ragionare in maniera strutturata e organizzata su cosa e come si apprende. Nel sistema italiano, il certificato non ha valore formale; tuttavia, sono sempre più numerose le agenzie e gli enti di istruzione e formazione che attribuiscono un valore a questo strumento, per esempio correlandovi crediti formativi.

Youthpass nei numeri

Dal 2007 e fino a settembre 2019, Youthpass ha realizzato un traguardo molto  importante: è stato emesso il milionesimo Youthpass. Puoi prendere visione di alcune testimonianze di giovani, che hanno ricevuto uno Youthpass in un progetto europeo e sono stati invitati a condividere la loro esperienza e promuovere l’impatto di Youthpass a livello nazionale, o di cartoline con testimonianze.

L’importanza di diffondere lo Youthpass

Il certificato permette di evidenziare tutto il valore positivo dell’apprendere; si basa sul concetto di competenze, in particolare quelle trasversali, che hanno a che fare con la persona, in modo che tutti possano vederle riconosciute.
Lo strumento richiede la partecipazione sia di chi impara sia di chi supporta gli apprendimenti, cosicché l’apprendere acquisisce anche una dimensione relazionale e sociale e non soltanto individuale. Anche i giovani che hanno difficoltà scolastiche ed esperienze di studio negative possono vivere esperienze positive di riconoscimento; in particolare, i giovani che non sono riusciti ad ultimare il percorso di istruzione formale e i giovani indicati come “fuoriusciti dall’obbligo scolastico”, “giovani svantaggiati” ecc., possono vedere riconosciuto e certificato attraverso lo Youthpass il proprio valore.
La consapevolezza del proprio apprendimento favorita dal processo di produzione dello Youthpass, inoltre, rende maggiormente padroni i giovani dei propri percorsi e delle traiettorie professionali: “Se conosco meglio come imparo non soltanto imparo di più e meglio, ma riesco anche a prefigurarmi come posso collocarmi nel mondo del lavoro perché conosco le mie competenze, i miei punti di forze e le mie fragilità”. 

Per i giovani, lo Youthpass è una opportunità per dimostrare ufficialmente la propria partecipazione attiva ad un progetto nell’ambito di Erasmus+|Gioventù o del Corpo europeo di solidarietà, un certificato da allegare al CV e presentare ad un colloquio di lavoro o per un ulteriore percorso d’istruzione e formazione che si vuole intraprendere.

Leggi qui le novità Youthpass a partire dal 2021

NewsLetter

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sulle iniziative del mondo ANG