Cerca

#IoGiocoAllaPari – Palestra di diritti e competenze, il percorso di empowerment generazionale e femminile

26 Novembre 2020 | Comunicati stampa ANG
#IoGiocoAllaPari – Palestra di diritti e competenze, il percorso di empowerment generazionale e femminile

Ispirare le nuove generazioni a partecipare attivamente alla costruzione di una società più equa, inclusiva e prospera, demolendo stereotipi e barriere di genere, superando paure e pregiudizi. Questo l’obiettivo del nuovo percorso di empowerment generazionale e femminile #IoGiocoAllaPari – Palestra di Diritti e Competenze organizzato da Terre des Hommes e Junior Achievement Italia, partner tecnico-scientifico, e in collaborazione con Agenzia Nazionale per i Giovani e OneDay, costituito da una serie di webinar gratuiti tenuti da esperte e role model e rivolto a studenti e studentesse delle scuole superiori per tutto il prossimo anno.

Primo appuntamento quello con Lucia Abbinante, Direttrice dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, il 30 novembre dalle 15 alle 16, intitolato: “Comunità plurali: verbi e mono-luoghi per l’empowerment femminile”, al quale è possibile iscriversi su Eventbrite:  https://bit.ly/2J9f4fd  L’incontro mira a stimolare la partecipazione attiva delle ragazze in ogni campo della nostra società. Un argomento particolarmente importante, tenuto conto che secondo il Gender Equality Index 2020 l’Italia ha il punteggio più basso (63,3) dell’Unione Europea per il divario di genere nel lavoro. Le ragazze di oggi si scontrano con una situazione che vede disuguaglianze di genere molto pronunciate anche nel campo della partecipazione politica, utilizzo del tempo e conoscenza[1].

Il secondo appuntamento, in calendario per il 17 dicembre, con Gaia Marzo, Corporate Brand Director & Equity partner di OneDay, si intitola “Da stagista a manager, come diventare leader a 30 anni” si concentrerà su temi attinenti al mondo lavorativo e all’innovazione, nello specifico si parlerà di management e leadership femminile. Gaia Marzo terrà un intervento ispirazionale, cercando di trasmettere a giovani ragazze e ragazzi l’importanza di trovare il giusto percorso lavorativo in base alle proprie attitudini e come incanalare le competenze acquisite in anni studio a partire dalla prima esperienza lavorativa. Tra aneddoti personali e scelte professionali, Gaia racconterà come ha scoperto il suo animo da “startupper” e come con il tempo e un continuo lavoro di formazione ha sviluppato ed evoluto il suo stile di leadership.  Per iscriversi: https://bit.ly/3fywg9I

I successivi webinar, programmati a scadenza mensile, toccheranno temi come violenza di genere e leadership femminile, educazione alla cittadinanza attiva, educazione e violenza finanziaria, tecnologia e digital divide, diversity e conciliazione, sicurezza online, ecc.

Un ruolo importante lo svolgerà anche lo Sport, con il focus su empowerment e potenziale delle ragazze, e la fondamentale voce della FIGC, che con il suo piano di Responsabilità Sociale è molto attiva su questi temi per incoraggiare i giovani di oggi a perseverare, a credere nel proprio talento e diventare agenti di cambiamento per superare stereotipi e condizionamenti.

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti su iscrizione. Maggiori info su: www.iogiocoallapari.it

“L’attuale crisi economica sta mettendo a repentaglio molti dei traguardi che avevamo raggiunto anche per quel che riguarda la parità di genere. Oggi più che mai la nostra società ha bisogno della creatività e dell’energia delle nuove generazioni e in particolar modo delle ragazze per ritrovare la prosperità”, dichiara Paolo Ferrara, Direttore Generale di Terre des Hommes. “Con la nostra Campagna indifesa, dentro la quale è nato #IoGiocoAllaPari, da nove anni stiamo sensibilizzando istituzioni e grande pubblico sugli ostacoli che bambine e ragazze devono superare per poter esprimere appieno il loro potenziale in Italia e nel mondo. Ma stiamo anche seminando, concretamente e attraverso la partecipazione attiva dei giovani, per costruire un paese dove sia davvero possibile giocare alla pari. #IoGiocoAllaPari è un nuovo, importante e originale tassello, per superare gli stereotipi e le discriminazioni, lottare contro la violenza di genere e dare migliori opportunità formative e occupazionali alle ragazze e ai ragazzi che sono e possono sempre più essere i veri agenti di cambiamento della nuova Italia. Un percorso che siamo orgogliosi di condividere con partner e role model d’eccezione”.

“In un momento storico nel quale diventa necessario superare il gender gap nel mondo del lavoro, e in questo nelle linee guida per pianificare la gestione del Recovery Fund sono state inserite l’empowerment femminile e l’equità di genere, ci impegnano sempre di più nel sostegno di progetti importanti come quello di Terre des Hommes perché vogliamo offrire un aiuto concreto alle giovani donne che vengono da contesti svantaggiati ma che si impegnano e ambiscono a diventare indipendenti. Continueremo a lavorare per diffondere la cultura STEM e invitiamo le giovani a provare le discipline informatiche per costruire ambienti sempre più inclusivi”, commenta Miriam Cresta, CEO Junior Achievement Italia.

“I programmi europei Erasmus + e Corpo Europeo di Solidarietà offrono numerose opportunità per rafforzare l’empowerment femminile e la partecipazione attiva, è per questo che il compito dell’Agenzia Nazionale per i Giovani sarà quello di diffonderli in maniera sempre più capillare incidendo con ancora più determinazione nei territori. La chiave sta nel responsabilizzare in primis i giovani, nell’attivarli a promuovere e ad essere parte del cambiamento culturale necessario per il contrasto alla discriminazione e alla violenza di genere, ad incoraggiare le ragazze ad essere protagoniste attive nella rivendicazione dei loro diritti e del loro ruolo nella società, di cogliere gli ostacoli come come “opportunità” per intraprendere il proprio percorso.” Afferma Lucia Abbinante, Direttrice dell’Agenzia Nazionale per i Giovani “E negli ultimi anni, lo dimostrano i dati, sono stati tanti i progetti di scambi o solidarietà presentati in Ang da under 30 che hanno trattato questi temi. Un lavoro che proseguiremo sia a livello locale con particolare attenzione nelle periferie, dimensione nella quale giovani e amministrazioni compiono i primi passi sulla cittadinanza, sulla partecipazione e sui diritti umani, sia intensificando le attività internazionali, favorendo azioni di ‘capacity building’.”

“In OneDay tutti giorni ci impegniamo a dare voce alle nuove generazioni, sia dal punto di vista ispirazionale, ma anche e soprattutto con azioni concrete. Il nostro team, ad esempio, è composto da 170 ragazzi e ragazze con età media 29 anni, e abbiamo realizzato un ufficio di 4100 mq pensato per le loro necessità. Questo impegno assume ancora più valore collaborando insieme a realtà prestigiose come ANG, Terre des Hommes e Junior Achievement. Siamo un bel mix di energie, competenze e professionalità, con l’obiettivo comune di creare progetti concreti e impattanti per le nuove generazioni” dichiara Gaia Marzo, Corporate Brand Director & Equity partner di OneDay

“La Divisione Calcio femminile FIGC sviluppa annualmente il suo programma di responsabilità sociale, consci di quanto il nostro mondo sia un veicolo strategico per arrivare alle famiglie italiane tramite l’immagine incisiva delle nostre atlete.” Dichiara Ludovica Mantovani, Presidente Divisione Calcio Femminile della FIGC “Diventare un role model femminile di alto profilo è una sfida che porto avanti con consapevolezza e ‘doppia’ responsabilità. La leadership silenziosa resta forse quella che preferisco, in quanto basata sull’ascolto e sull’esempio come strumento ‘educativo”.

Il Dream Team di #IoGiocoAllaPariPalestra di Diritti e Competenze è costituito da:

– Lucia Abbinante, Direttrice dell’Agenzia Nazionale per i Giovani;

– Gaia Marzo,Corporate Brand Director & Equity partner di OneDay;

– Maura Gancitano, scrittrice, filosofa e fondatrice di Tlon;

– Giovanna Paladino, Responsabile Segreteria Tecnica di Presidenza Intesa Sanpaolo, Direttore e Curatore del Museo del Risparmio.

– Denise Di Dio, Co-founder e Presidente di Prime Minister;

– Sofia Maroudia, Presidente di Fondazione SNAM;

– Ludovica Mantovani, Presidente Divisione Calcio Femminile di FIGC;

Chiara Bisconti, Board President di Milanosport S.p.A.;

– Manuela Claysset, Responsabile Politiche di genere e diritti di UISP Nazionale;

– Claudia Segre, Presidente di Global Thinking Foundation;

– Martina Rogato, Sherpa di Women20 Italy;

– Elisabetta Mancini, Dirigente della Polizia di Stato

– Filomena Floriana Ferrara, CSR Manager di IBM Italia;

– Ilva Diaco, Senior Business Development Manager di Aztec Group e Alumna di JA Italia;

– Valentina Lucchese, Country Delegate di Terre des Hommes Italia in Bangladesh.

Per il calendario degli appuntamenti vai su: www.iogiocoallapari.it


NewsLetter

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sulle iniziative del mondo ANG