A Bruxelles per confronto su Sve e Servizio Civile

Archivio notizie
UTILITÀ

L’Agenzia Nazionale per i Giovani partecipa oggi a Bruxelles al Forum Informale sul Dialogo Strutturato, presieduto dall’Italia, organizzato in concomitanza con il Consiglio Europeo della Gioventù.

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, ed il Sottosegretario Luigi Bobba, nella fase conclusiva del Semestre Europeo di Presidenza Italiana, si riuniscono con i rappresentanti di giovani, i Ministri Nazionali, della Lituania e del Lussemburgo, ed i rappresentanti del Parlamento e della Commissione Europea, per sottolineare l’importanza del  coinvolgimento attivo dei giovani nello sviluppo delle politiche che li riguardano  e per definire gli obiettivi dei Consigli dei prossimi anni. In particolare la discussione riguarderà attività di volontariato e i possibili sviluppi delle attività del Servizio Civile a livello europeo.

“Nel corso della Presidenza Italiana le attività realizzate dall’Ang e dal Ministero  del Lavoro e delle Politiche Sociali sono state focalizzate sul ruolo del volontariato e del Servizio Civile per lo sviluppo personale delle nuove generazioni e per la promozione della loro cittadinanza europea – dichiara Giacomo D’Arrigo, Direttore Generale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani – l’intenzione è quella di creare un miglior coordinamento tra programmi nazionali ed europei promuovendo il riconoscimento di esperienze e competenze acquisite”

“L’impegno dell’Agenzia Nazionale per i Giovani  – conclude D’Arrigo - va proprio nella direzione di trovare forme concrete di riconoscimento delle competenze acquisite attraverso esperienze di mobilità, come il Servizio Volontario Europeo, promosso dall’Unione Europea attraverso il programma Erasmus+, al fine di realizzare un diretto collegamento tra queste attività e l’accesso dei giovani al mercato del lavoro.”

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE