Criteri eligibilità formale per KA1 Erasmus+:Gioventù

Archivio notizie
UTILITÀ

In vista della prossima scadenza per la presentazione di proposte progettuali nell'ambito di Erasmus+, vi preghiamo di leggere con attenzione le due note qui di seguito in merito ai criteri di eligibilità formale dei progetti afferenti la KA1. 

Un timetable per ogni singola attività progettuale 

Per i progetti di Azione Chiave 1 (formulario KA105) che prevedono al loro interno una o più attività (ed è considerata tale anche la visita di programmazione preliminare – APV), è necessario allegare all’E-Form di candiatura il timetable corrispondente ad ognuna delle attività (un timetable per ogni attività). In mancanza del relativo timetable, l'attività proposta sarà respinta per il mancato rispetto dei criteri di eleggibilità formale.

Il ruolo di organizzazione di coordinamento nello SVE 

La regola generale nell'ambito della KA1 Mobilità dei giovani vuole che “Se un progetto di mobilità prevede una sola attività, l’organizzazione di coordinamento deve ricoprire il ruolo di organizzazione di invio o di ricezione. Se un progetto di mobilità prevede più attività, l’organizzazione di coordinamento può, ma non necessariamente deve, ricoprire il ruolo di organizzazione di invio o di ricezione.”  Tale regola riguarda tutte le tipologie di attività nell’ambito della KA1. 

Tuttavia, relativamente ai progetti che prevedono attività SVE, la Commissione Europea chiarisce che “una sola attività SVE” si ha quando si hanno piu' volontari e si riscontra la compresenza di tre elementi:

  1. vi è la stessa organizzazione di ricezione,
  2. si prevedono le stesse date di servizio,
  3. si pianificano gli stessi obiettivi.

Di conseguenza, l’attività in cui “L’organizzazione di invio A invia la volontaria Mary e il volontario Paul all’organizzazione di ricezione B e il progetto è coordinato dall’organizzazione X” è ammissibile o meno a seconda che i 2 volontari svolgano il loro servizio contemporaneamente (stesse date di servizio). In tal caso, si tratta di una sola attività e il ruolo di coordinamento deve essere svolto o dalla organizzazione di invio o da quella di ricezione; se invece le date di servizio non coincidono, si tratta di due attività e il ruolo di coordinamento può essere svolto da una terza organizzazione (che dunque potrà non coincidere con l’organizzazione di invio o con quella di ricezione).

 

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE