Presentazione del Progetto “Sport Modello di Vita”

Archivio notizie
UTILITÀ

Sabato 18 giugno a Roma (presso l'aula magna del Centro di Preparazione Acqua Acetosa di Largo Giulio Onesti 1, a partire dalle h. 9:30), Ministro della Gioventù, Agenzia Nazionale per i Giovani e Federazione Italiana Hockey presentano il progetto "Sport Modello di Vita".

Il primo capitolo di un percorso che durerà un anno intero è costituito da un convegno-workshop che vedrà la partecipazione del Direttore dell'Agenzia Nazionale per i Giovani, Paolo Di Caro e del Presidente della Federazione Italiana Hockey, Luca Di Mauro. Ad aprire i lavori, la proiezione di un videomessaggio del Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni. A portare i saluti del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Riccardo Viola, Presidente del CONI provinciale di Roma. Al tavolo anche l'On. Alessandro Cochi, Delegato allo Sport del Comune di Roma. In scaletta, gli interventi del Magnifico Rettore della LUMSA (Libera Università SS. Assunta) di Roma, Giuseppe Dalla Torre ("Lo Sport coma valore aggiunto alla formazione"), del Comandante del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle, Col. Enzo Parrinello ("I gruppi sportivi Militari - Uno stile di vita per lo sport ed i giovani"), del Direttore Sport e Preparazione Olimpica, Rossana Ciuffetti ("Il significato del traguardo Olimpico") e del Direttore Impianti Sportivi e Parco Foro Italico CONI Servizi, Diego Nepi Molineris ("Coni Servizi, Eventi e giovani - Un'opportunità' di formazione"). Di sport e solidarietà tratterà Federico Serra, Direttore di Sport senza Frontiere, mentre a Pierpaolo De Feo, Presidente dell'Italian Wellness Alliance, spetterà trattare dei benefici sulla salute di una corretta pratica sportiva

Alla base del progetto, il bisogno di una forte collaborazione fra Istituzioni, politica e sport, operatori e famiglie, necessaria a ricostruire una dimensione "sana" dello sport. In quest'ottica una piccola Federazione, coma la Federazione Italiana Hockey - che dedica molta attenzione ai piccoli e piccolissimi atleti e alla loro formazione - rappresenta una risorsa sulla quale investire. L'attività sportiva costituisce un terreno privilegiato come "campo pratica" di valori umani: richiede, coltiva ed esemplifica molti dei valori della vita reale, non ultimo il valore di un sano agonismo e di un divertimento che può diventare sviluppo armonioso delle proprie passioni.

Il Ministro della Gioventù, con la preziosa collaborazione dell'Agenzia Nazionale per i Giovani, ha così deciso di sostenere e promuovere una serie di attività finalizzate a pensare lo sport come strumento di diffusione di stili di vita sani. La disciplina dell'Hockey si fonda su valori di lealtà e sportività, sul concetto di Fairplay inteso in una dimensione interiore, prima ancora che in relazione ai comportamenti sociali. Il Ministro della Gioventù e l'ANG hanno quindi deciso di dare sostegno alle attività di comunicazione legate a questo sport, con l'affissione  e la distribuzione di materiale promozionale, presso tutti i campi della Serie A1 (maschile e femminile) di hockey su prato, nella stagione 2011/12. Il progetto "Sport Modello di Vita" prevede anche importanti opportunità di crescita professionale per i giovani, che avranno la possibilità di lavorare fianco a fianco con gli operatori del mondo sportivo. Parte costituiva del progetto è infatti l'assegnazione di alcune borse di studio, che verranno erogate a studenti dell'Università LUMSA di Roma, i quali, unitamente ad altri colleghi, avranno la possibilità di effettuare dei tirocini e degli stage formativi presso la Federazione Italiana Hockey e altre Federazioni Sportive che, su sulla scorta di questo esempio, desidereranno aderire all'iniziativa. Competizione, competenza, sviluppo delle relazioni sociali, cooperazione ma anche impegno, correttezza, amicizia, preparazione: in poche parole, lo sport, un modello di vita.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CLICCA QUI

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE