Dialogo strutturato

Archivio notizie
UTILITÀ

Il Dialogo Strutturato Europeo è lo strumento di mutua comunicazione tra giovani ed istituzioni, creato ed utilizzato al fine di attuare le priorità della cooperazione europea nel settore delle politiche giovanili, per permettere ai giovani stessi di essere parte creativa e proponente dell'intero processo e di far sentire la loro voce in sede di decisioni politiche locali, regionali, nazionali ed europee.

Questo approccio si basa sul Libro Bianco sulla gioventù della Commissione europea, pubblicato nel 2001, e sull'accordo del Consiglio europeo sugli obiettivi comuni da raggiungere nel settore delle politiche giovanili, con particolare riferimento a quelli relaitivi al rafforzamento della partecipazione e della cittadinanza attiva dei giovani. 
Lo strumento rappresenta anche il contributo del mondo giovanile alla realizzazione del "Piano D" per la Democrazia, il Dialogo e il Dibattito della Commissione europea

Il Dialogo Strutturato Europeo è stato ufficialmente adottato dalla Risoluzione del Consiglio europeo dei Ministri della Gioventù nel 2006 ed è rivolto ai giovani, alle organizzazioni e agli operatori/attori del mondo giovanile, con l'obiettivo di costruire politiche concertate per le giovani generazioni.

Sulla base di queste indicazioni, l'Agenzia Nazionale dei Giovani promuove 4 di Seminari di formazione finalizzati alla conoscenza dei principi alla base del processo tra gli stakeholders e alla condivisione delle buone prassi realizzate a livello locale, regionale, nazionale.

http://ang.dialogostrutturato.it/

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE