Officina di Scambi giovanili: dalla teoria alla pratica, il racconto di Vitorchiano

Mobilità e partenariati
UTILITÀ

Si è svolta a Vitorchiano, dal 16 al 21 ottobre, l’attività ’“Officina di Scambi giovanili - Eyeopener”, realizzata nell’ambito delle attività di Cooperazione Transnazionale (TCA) con le Agenzie Giovani degli altri Paesi membri, sostenute dalla Commissione Europea (TCA) e organizzato con Salto Euromed.

Un’approfondita attività internazionale che ha affrontato, con 47 Youth Workers e giovani provenienti da diversi paesi europei (dalla Svezia all’Egitto, dall’Irlanda al Libano), il tema degli scambi in ogni sua fase di progettazione: dai requisiti di base alla progettazione, dalla realizzazione, alla disseminazione. I ragazzi, insieme agli Youth Workers, hanno attivamente lavorato all’elaborazione del progetto partendo dalla costituzione del partenariato, compilando il formulario in ogni sua parte per poi riconsegnarlo ai formatori per le valutazioni finali.

Un’importante occasione di formazione avvenuta in un contesto informale che ha dato la possibilità di rafforzare le sinergie tra giovani e youth workers di diversi paesi affinché le loro idee si trasformino in progetti che potranno prendere forma grazie ad Erasmus+.

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE