Gli autori dei 37 articoli del libro “Pensare seriamente all’animazione socioeducativa”, a cura del Partenariato tra la Commissione europea e il Consiglio d’Europa nel settore della gioventù, analizzano teorie e concetti e forniscono informazioni in base a differenti contesti geografici e professionali, con l’obiettivo di contribuire ad individuare un terreno comune per assicurare la qualità dell’animazione socioeducativa.

Leggi tutto...

A seguito del training course “Dig-it Up” l’Agenzia Nazionale per i Giovani ha deciso di sostenere, anche grazie al contributo dell’Agenzia Nazionale cipriota, una pubblicazione sul “digital youth work” rivolta agli youth workers, con l’obiettivo di fornire loro ulteriori strumenti pedagogici e spunti di riflessione.

Leggi tutto...

Il 2017 è stato definito dalla Commissione europea come "L’anno dell’ascolto", con l’obiettivo di raccogliere le opinioni di tutti gli stakeholder sul futuro della politica dell'UE per i giovani dopo il 2018. Al fine di valutare l’attuale Strategia per la gioventù 2010-2018, la Commissione ha organizzato nel corso dell’anno alcuni focus group ed una Conferenza europea per confrontarsi con i rappresentanti dei giovani delegati dai Paesi membri e conoscere il loro punto di vista sul futuro dell’UE.

Leggi tutto...

È il titolo dello studio lanciato di recente dalla Commissione europea per analizzare il contributo dell’animazione socioeducativa al benessere e alla prosperità della società, rivolgendo una particolare attenzione all'apprendimento imprenditoriale e favorendo l'empowerment e l'iniziativa dei giovani. Lo studio ha, infatti, l’obiettivo di esaminare come l’animazione socioeducativa e l'apprendimento non formale possano rafforzare le iniziative intraprese in altri settori, come quello dell’istruzione formale e della formazione, delle imprese e dell’occupazione.

Leggi tutto...

Altri articoli...

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE