Appunti sul nuovo formulario per la presentazione di Progetti di volontariato in Erasmus+

Erasmus+
UTILITÀ

Abbiamo pubblicato ieri lo strumento per presentare Progetti di volontariato nell'ambito della KA1 di Erasmus+:Gioventù, l'eform con codice KA125. Vediamo le caratteristiche specifiche del nuovo eform e alcune informazioni a corredo dello strumento per partecipare alle prossime scadenze del Programma.    

L'eform KA125 è specifico per i Volunteering projects (ex SVE) e non consente di presentare progetti multiattività. 

Offre le seguenti possibilità:

  1. di non indicare i partner in fase di proposta progettuale (pratica che, tuttavia, sconsigliamo a meno che non si voglia presentare un progetto di volontariato innovativo e di impatto);
  2. di indicare dei costi medi, in relazione alla precedente opportunità;
  3. di non allegare più il timetable quale condizione formale di ammissibilità della proposta progettuale, pur rimanendo importante per la valutazione qualitativa (a meno che non si decida di non individuare i partner di progetto);
  4. di prevedere associated partners e complementary activities;
  5. di prevedere degli exceptional travel costs alle condizioni indicate nella Guida al Programma. 

Rispetto alla sezione Budget dell'eform segnaliamo l'aumento del pocket money per l'Italia, il cui importo giornaliero è pari ora a 5 euro.

Una particolare attenzione nella compilazione dell'eform merita l'accreditamento delle organizzazioni coinvolte nei Progetti di volontariato, che deve rispettare le seguenti condizioni:

  • essere valido alla scadenza di presentazione del Progetto per l'organizzazione applicant, in possesso dell'accreditamento per il Coordinamento;
  • essere valido alla data di inizio delle attività per le organizzazioni partner individuate o che saranno individuate.

Evidenziamo, infine, quanto reso obbligatorio dalla Guida al Programma circa la selezione dei volontari: 

per individuare i giovani partecipanti ai progetti di volontariato riguardanti i Paesi Programma, le organizzazioni devono avvalersi del Database di Corpo europeo di solidarietà, attraverso il tool PASS.

Attenzione dunque! Tutti i partecipanti a progetti di volontariato in cui le mobilità previste siano tra Paesi Programma devono essere registrati al Corpo europeo di solidarietà. 

 

 

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE