Attività di volontariato in ESC

Corpo Europeo di Solidarietà
UTILITÀ

L’opportunità di svolgere attività di volontariato grazie a Corpo europeo di solidarietà consente ai giovani tra 18 e 30 anni di partecipare alla costruzione di una società più inclusiva, prestare aiuto a persone vulnerabili e rispondere ai problemi sociali.


Nello stesso tempo è l’occasione per realizzare un’esperienza di apprendimento e crescita personale e professionale, migliorando le proprie competenze linguistiche e multiculturali, imparando ad essere indipendenti, superando sfide e lavorando in squadra.

Il volontariato individuale consente ai giovani di partecipare al lavoro quotidiano delle organizzazioni per un periodo di tempo compreso tra 2 e 12 mesi e, nel caso specifico dei giovani con minori opportunità, a partire da 2 settimane e fino a 2 mesi.

Il volontariato di gruppo prevede che gruppi composti da 10-40 giovani provenienti da almeno due Paesi diversi facciano volontariato insieme per un periodo di tempo compreso tra 2 settimane e 2 mesi.

I partecipanti possono fare volontariato all’estero o nel proprio Paese di residenza, impegnandosi in progetti nei settori di inclusione sociale, ambiente, cultura e tanto altro.
È prevista la copertura delle spese di vitto e alloggio e ai partecipanti è, inoltre, riconosciuto un piccolo contributo per le spese personali.

Chi può partecipare

La partecipazione è aperta a tutti i giovani fra 18 e 30 anni e a tutte le organizzazioni provenienti dai seguenti Paesi Partecipanti al Programma e Paesi Partner:
• Stati membri dell’Unione europea
• Turchia ed ex Repubblica Jugoslava di Macedonia
• Liechtenstein, Islanda e Norvegia
• Albania, Bosnia ed Erzegovina, Kosovo, Montenegro, Serbia
• Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Moldavia, Ucraina
• Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Libia, Marocco, Palestina, Siria, Tunisia
• Federazione Russa.

Per partecipare i giovani devono essersi registrati al database di Corpo europeo di solidarietà e la registrazione può avvenire a partire dai 17 anni. Una volta registrati e aver raggiunto la maggiore età, gli iscritti possono ricevere proposte di volontariato oppure contattare direttamente le organizzazioni che pubblicizzano sul database le opportunità offerte.

Le organizzazioni possono presentare un progetto per offrire ai giovani iscritti a Corpo europeo di solidarietà esperienze di volontariato. La condizione per presentare un progetto è possedere il Quality Label, che consente all’organizzazione di reclutare i giovani dal database di Corpo europeo di solidarietà.

Costi previsti in un progetto di volontariato
Costi di viaggio verso e dalla sede del progetto
Supporto organizzativo (supporto ai partecipanti, costi di gestione)
contributo per le spese personali
Supporto linguistico
Supporto per l’inclusione di giovani con minori opportunità
Assicurazione per i partecipanti
Costi eccezionali
Costi per attività complementari

Quando e a chi presentare i progetti di volontariato
Per il 2019 le organizzazioni in possesso di Quality Label possono presentare progetti all’Agenzia nazionale del proprio Paese (in Italia l’Agenzia Nazionale per i Giovani), nelle seguenti scadenze:

• 7 febbraio 2019
• 30 aprile 2019
• 1 ottobre 2019

Come presentare un progetto di volontariato
La presentazione del progetto avviene esclusivamente online attraverso lo specifico modulo per Volunteering projects (webform ESC11), disponibile all’indirizzo https://webgate.ec.europa.eu/web-esc/screen/home 
Attenzione! Per poter procedere alla compilazione del form l’organizzazione e tutti i partner devono essere in possesso di codice PIC, il numero identificativo che viene attribuito al momento della preliminare registrazione sul Portale dei partecipanti ai programmi dell’UE.
Per approfondire tutte le caratteristiche e i criteri di partecipazione è fondamentale consultare la Guida al Programma Corpo europeo di solidarietà 2019.

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE