Agenzia Nazionale per i Giovani
Agenzia Nazionale per i Giovani

VENTO D’ESTATE…
E DI PROGETTAZIONE!

EDITORIALE

In questi mesi ci siamo incontrati lungo l’intero Stivale, che abbiamo girato da nord a sud. In occasione dell’OggiProtagonistiTour, in due settimane, abbiamo incontrato fisicamente più di 2000 ragazzi e ascoltato circa 500 storie di impegno giovanile per la propria comunità. Con le palestre di progettazione, infoday e trening day abbiamo formato circa 750 ragazzi e referenti di associazioni, il più delle volte che non avevano ancora avuto accesso ai programmi europei. Le iniziative europee e nazionali lanciate a Cinecittà a marzo scorso hanno riscosso un grande successo di partecipazione grazie a un’onda positiva generata da voi. Il nuovo programma Corpo Europeo di Solidarietà, grande sfida gestionale per l’Agenzia entrato in vigore a regime quest’anno, inizia a produrre risultati sui territori, storie, volti, azioni concrete. Lo dovremo implementare insieme. Anzi sono interessato a ricevere feedback sui primi mesi e consigli su come migliorarlo. Scrivete qui d.demaio@agenziagiovani.it
Ma non è tempo di bilanci, è tempo per rallentare qualche settimana, staccare la spina, ascoltare il “rumoroso” silenzio del mare, ricaricare le batterie e ripartire a settembre con ancora più convinzione dell’importanza del lavoro, che quotidianamente portiamo avanti tutti insieme, tutta la comunità di Erasmus+, di Corpo Europeo di Solidarietà, del nascente network di ANG inRadio, ma più in generale: la comunità dei giovani europei, che non si arrende all’apatia del “si è sempre fatto così”, del “non si può fare”, la comunità che continua a credere nei proprio sogni con decisione, nonostante i drammatici dati sulla disoccupazione e la fuga dei cervelli.
Se proviamo a mettere in rete ogni singola storia di impegno giovanile, che sosteniamo grazie ai programmi europei e nazionali, e che abbiamo intercettato sui territori, ne emerge una nuova geografia delle comunità, dove oltre ai convenzionali presidi (scuola, università, municipio, ospedale etc) si affermano con decisione luoghi, spazi, idee, metodi, youthworker, un ecosistema di sostegno ai più giovani che assume un’importanza sempre più centrale. Un’architettura, spesso frammentata, ma che ha l’obiettivo di ricostruire comunità, soprattutto in quei luoghi dove le istituzioni sono percepite distanti. È proprio nella profondità del nostro Paese che si alimenta il sentimento di partecipazione, che si genera reazione ai problemi. I protagonisti di questa reazione sono proprio i giovani che abbiamo incontrato in giro per le città. Sono i nostri modelli positivi da amplificare per ispirare tanti altri ragazzi. Il nostro compito come istituzione è quello di porci in una condizione di ascolto, sempre, di offrire loro gli strumenti per mettere in campo le idee, accompagnarli, supportarli, ma senza avere la presunzione di poterci sostituire alla loro creatività, ai loro slanci, che senz’altro rappresentano la soluzione. Le idee più brillanti nel corso della storia sono sempre state il frutto della creatività di persone che non avevano superato i 35 anni. Idee che a volte hanno avuto bisogno di anni per affermarsi, ma che alla fine ce l’hanno fatta.
È questa energia che va messa a sistema, in rete, per diventare “rumorosa”, proprio come il mare in questi giorni.
Presto lanceremo nuove iniziative che ci permetteranno di incontrarci, di fare rete e sinergia, di mettere in circolo le migliori esperienze e fare in modo che le opportunità europee e nazionali possano diventare sempre più alla portata di tutti. Andremo in giro per inaugurare le 44 radio del network ANGinRadio, per conoscere ognuno dei 600 ragazzi under30, impegnati nel progetto per raccontare il proprio territorio attraverso la radio. In luoghi complessi, noti alla cronaca spesso per eventi negativi, stanno nascendo dei presidi positivi di partecipazione. La voce dei ragazzi in quei territori sarà la nostra voce. L’Italia è in vetta alle classifiche per numero di partecipazione dei giovani alle iniziative europee e per numero di progetti attivi. Basti vedere i numeri su DiscoveryUE e Corpo Europeo di Solidarietà.
Patrimonio che va messo a sistema anche consolidando il percorso avviato sul riconoscimento dello youthwork. Dopo aver chiamato a raccolta a Napoli 100 youthwork da tutta Europa l’aprile scorso per ragionare sul riconoscimento di questa figura, consolideremo azioni istituzionali. Sarà un percorso inclusivo, aperto anche a coloro che non sanno ancora di essere youthworker ma che creano valore nelle proprie comunità attraverso il lavoro con i giovani. Un patrimonio di esperienze da valorizzare per ispirare, coinvolgere e generare un’onda positiva in Italia e non solo. E infatti come Agenzia italiana ci prepariamo a guidare una delegazione internazionale in Libano per portare l’esperienza del programma Erasmus e confrontarci sul tema del ruolo della donna in politica e nell’imprenditoria. Potete candidarvi per partecipare fino al 5 agosto.

D’estate amo ascoltare molta musica, immagino anche voi. Vi consiglio perciò di scaricare l’App di ANG inRadio sugli store Ios e Android per restare in nostra compagnia, ascoltare musica e le storie del programma.

Mi fermo qui, non vorrei ‘spoilerare’ troppo di ciò che ci aspetta
Buone vacanze, a presto.
Domenico De Maio

 

Nasce il primo network radiofonico digitale interamente costituito da giovani

Abbiamo presentato al Giffoni Film Festival il nostro network Ang Inradio che coinvolgerà direttamente oltre 600 ragazzi in 13 Regioni italiane con un impatto di circa 150 mila giovani.
La rete amplificherà le iniziative dell'Agenzia legate alle politiche giovanili, attraverso un approccio peer-to-peer, ma sarà soprattutto uno strumento per informare e ascoltare i giovani, spesso protagonisti delle trasmissioni radiofoniche insieme ad esperti del mondo della cultura, dell'informazione, del lavoro e della società e della politica. Una radio libera, senza censura, dove i ragazzi potranno raccontarsi, confrontarsi, crescere. E una sfida: i 600 ragazzi coinvolti puntano a raggiungere 150mila coetanei in tutta Italia e coinvolgerli e influenzarli sulle tematiche del cambiamento sociale, dell’inclusione, della dispersione scolastica e della partecipazione attiva.

 

Il successo di #OggiprotagonistiTour ed il futuro da costruire insieme

Grazie a tutti per la grande partecipazione all’ #OggiProtagonistiTour.
Abbiamo riempito le piazze e portato un vento fresco e giovane nelle 10 regioni che abbiamo attraversato. Abbiamo incontrato 2160 giovani, oltre 300 associazioni, raggiunto più di 500 mila utenti attraverso le nostre dirette social, raccontato 526 storie percorrendo oltre 2000 km tra l’entusiasmo e la voglia di partecipare di una generazione che ha solo bisogno di essere ascoltata.
E’ stato bello incontrarvi, ascoltarvi, confrontarci con voi che siete l’anima pulsante dei programmi europei e quindi il volto dell’Agenzia Nazionale per i Giovani sui territori.
Un viaggio ricco di emozioni e racconti che saranno utili anche a definire il nostro percorso nei prossimi mesi: favorire dialogo e partecipazione giovanile continueranno ad essere sempre il punto di partenza per ogni nostra attività.
E’ possibile rivivere i momenti del tour sulla nostra pagina facebook, dove si trovano i video delle dirette delle 10 piazze social, le foto di ciascuna tappa ed i video sintesi di ogni percorso. Accanto a questo potete riascoltare le dirette radio qui, le interviste video qui e leggere il riassunto delle varie tappe nella sezione blog del sito dedicato al tour https://www.oggiprotagonistitour.it/

 

C’è una “storia” per te…

Qualche giorno fa abbiamo pubblicato le graduatorie dei programmi Erasmus+ e Corpo Europeo di Solidarietà ed il Direttore Generale Domenico De Maio ha voluto raccontarvi una “storia” sul nostro canale Instagram.

Cosa aspetti ad ascoltarla?

 

Vuoi presentare un progetto all’Agenzia ma non sai come fare? Le nostre Palestre di progettazione sono qui per te

Lo scorso 17 luglio si è tenuto l’ultimo appuntamento, prima delle vacanze estive, con le nostre palestre di progettazione. Ma da settembre l’attività riprenderà regolarmente con due appuntamenti mensili dedicati ad Erasmus+ e Corpo Europeo di Solidarietà.
L’obiettivo degli appuntamenti è quello di facilitare l’accesso ai Programmi e promuovere le opportunità offerte da Corpo europeo di Solidarietà e da Erasmus+.
Gli incontri sono indirizzati soprattutto a coloro che non hanno mai presentato proposte progettuali per l’uno o per l’altro programma. Tutti gli eventi si terranno a Roma presso la nostra sede o presso specifico spazio che di volta in volta verrà comunicato. Le palestre sono gratuite ed è prevista la copertura delle spese di viaggio.
Per scoprire come partecipare e avere maggiori informazioni clicca qui

 

Estate On Air su Ang Inradio

Dal 16 luglio è tornata a farci compagnia la nostra radio con le sue consuete dirette di “Mille e una stories” del martedì e giovedì, dalle 15.00 alle 17.00, fino ai primi di aprile.
Vuoi segnalare la Tua storia e raccontarla ai microfoni di Ang Inradio? Scrivi a anginradio@agenziagiovani.it e sarai ricontattato.
Ricordiamo che è possibile ascoltare, e riascoltare, i nostri format nei seguenti orari Replica mattutina di “mille e una stories”: dal lunedì al venerdì ore 10:00 , replica pomeridiana lunedì, mercoledì e venerdì ore 15:00
ANG Gate – Porta aperta sulle politiche giovanili: dal lunedì al venerdì ore 7:45, 8:45, 13:45, 18:45, 19:45 e 20:45
Erasmus+ Experience – L’Europa giovane per i giovani: dal lunedì al venerdì ore 8:15, 9:15, 13:15, 14;15, 19:15 e 20:15
TunESC: 8:30 , 13:30, 18:30, 19:30 e 20:30
Scarica l’App Ang InRadio su tutti i digital store, oppure ascoltaci tramite il nostro sito dove puoi trovare anche il link ai vari podcast da riascoltare! http://www.agenziagiovani.it/ang/3220-radio

 

E’ TEMPO DI PARTECIPARE, TRE CONSULTAZIONI PER DIRE LA TUA!

Ne abbiamo parlato InRadio e sui nostri canali social, è un’estate ricca di consultazioni per far sentire la Tua voce e dare un contributo importante per lo sviluppo delle politiche giovanili.

  • Entro il 29 luglio partecipa alla consultazione OCSE sulla governance delle politiche che riguardano i giovani, clicca qui per portare il contributo della tua organizzazione
  • Hai tempo invece fino al 16 agosto per partecipare alla consultazione lanciata dalla Commissione Europea sulla valutazione del sostegno all’occupazione giovanile nell’ambito dell’Iniziativa a favore dell’occupazione giovanile e del Fondo sociale europeo https://ec.europa.eu/…/ares-2018-387…/public-consultation_it

E’ inoltre iniziato il VII ciclo VII Ciclo di Dialogo dell’UE con i giovani la priorità tematica è “Creare opportunità per i giovani” strong> e l’attuale Trio di Presidenza composto da Romania, Finlandia e Croazia, che condurrà i lavori durante questi 18 mesi, ha collegato questo tema a tre degli 11 Youth Goals, gli “Obiettivi per la gioventù europea” inseriti nella Strategia dell’UE per la gioventù:

  • Lavoro di qualità per tutti
  • Animazione socioeducativa di qualità per tutti
  • Creare opportunità per i giovani delle aree rurali

Il processo di consultazione dei giovani avviene principalmente attraverso un questionario online, ma può servirsi anche di altre metodologie, come ad esempio laboratori, gruppi di lavoro, attività che promuovono il dialogo tra giovani e decisori. La consultazione sui temi del VII Ciclo è aperta a tutti i giovani tra i 13 e i 30 anni clicca qui per approfondire e partecipare http://www.agenziagiovani.it/news/21-opportunita/3293-dialogo-dell-ue-con-i-giovani-e-aperta-la-consultazione-online

 

C’E TEMPO FINO AL 5 AGOSTO PER CANDIDARSI PER IL SEMINARIO
Seminario internazionale “Engagement of Women in Politics and Entrepreneurship”

Il Seminario, organizzato dall’Ang insieme all’Agenzia nazionale del Regno Unito e il Centro Risorse SALTO Euromed nell’ambito del Partenariato Strategico youth@work, è incentrato sull'occupabilità e l'imprenditorialità dei giovani, e finanziato dalle Attività di Cooperazione Transnazionale (TCA) del Programma Erasmus+:Gioventù. Si realizzerà a Beirut, Libano, dal 23 al 28 settembre 2019 e si focalizzerà sull'impegno della donna in politica e nell'imprenditoria. Tra i principali obiettivi: la conoscenza della realtà libanese delle donne nella politica e nell'imprenditoria sociale, la dimensione partecipativa e il loro coinvolgimento, l’individuazione di buone pratiche e strumenti.
Clicca qui per scoprire come inviare la Tua candidatura