Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

UTILITÀ
Anno 2016-2018  
Piano trasparenza ed integrità 2016-2018
Anno 2015-2017  
Piano trasparenza e integrità 2015-2017
Relazione attuazione Piano trasparenza ed integrità (gennaio - dicembre 2015)

 

Storico

Anno 2012-2014  
Piano trasparenza e integrità 2012-2014

 

Anno 2013-2015  
Piano trasparenza e integrità 2013-2015

 

Anno 2014-2016
Piano trasparenza e integrità 2014-2016
Relazione semestrale attuazione Piano Trasparenza ed integrità (gennaio-giugno 2014)

 

UNIFICAZIONE DEL PROGRAMMA TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE
CON IL PROGRAMMA TRIENNALE TRASPARENZA E INTEGRITA’

Con il presente documento si dichiara che l’Agenzia Nazionale per i Giovani, in ottemperanza al D. Lgs. 97/2016, ha provveduto ad integrare il Programma Triennale di Trasparenza e Integrità all’interno di una specifica sezione del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione.
Nel dettaglio, il D. Lgs. 97/2016 «Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33, ai sensi dell’articolo 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124 in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche» ha apportato numerosi cambiamenti alla normativa sulla trasparenza, rafforzandone il valore di principio che caratterizza l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni e i rapporti con i cittadini. A tale proposito, si segnala che l’Agenzia, al 31 Gennaio 2017, ha provveduto alla pubblicazione del Piano Triennale di prevenzione alla Corruzione e della Trasparenza (PTPCT). All’interno di tale piano sono identificati i flussi informativi necessari a garantire, all’interno dell’Ente, l’elaborazione, la trasmissione e la pubblicazione dei dati.
Nella sezione del PTPCT è inoltre identificato il Responsabile Unico della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza, ovvero il funzionario della Direzione Generale, dott.ssa Giovanna Perfetto. L’unificazione in capo ad un unico soggetto delle due responsabilità risponde all’obiettivo di integrare in modo più incisivo la materia della trasparenza con il tema dell’anticorruzione.

Roma, 9 gennaio 2017