Lecce innovation city: percorsi di innovazione fuori dal Comune

Comunità, giovani, creatività, competenza e partecipazione sono le parole chiave che riassumono il progetto Lecce social innovation city, promosso dal Comune di Lecce e cofinanziato da ANG (Agenzia Nazionale per i Giovani), ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) e IFEL (Fondazione Istituto per la Finanza Locale) nell’ambito del bando “Meet Young Cities: social innovation e partecipazione per i giovani dei comuni italiani”.

Le giovani generazioni della Città di Lecce, rappresentate da giovani tra i 16 ed i 35 anni, sono state per un anno protagoniste del processo di sviluppo della città: a loro è stato assegnato l’arduo compito di valorizzare quanto ricevuto dai nostri avi in eredità e di ideare progetti innovativi atti a costruire un nuovo percorso, una nuova storia per il territorio.

Cultura e turismo sono stati gli ambiti di intervento privilegiati di questo ampio progetto di innovazione sociale e sviluppo locale, che saranno illustrati, anche grazie alla presentazione da parte dei giovani protagonisti delle loro idee, nella giornata di sabato 28 maggio, presso l’Ex Convento dei Teatini, II Piano, Lecce, con il seguente programma:


Sessione mattutina
Ore 10,00 Registrazione partecipanti
Ore 10,30 Apertura dei lavori
Alessandro Delli Noci, Assessore alle Politiche Giovanili e all’Innovazione Tecnologica del Comune di Lecce
Raffaele Parlangeli, Dirigente del Settore Programmazione Strategica e Comunitaria del Comune di Lecce
Ore 11,00 Presentazione dei progetti Lecce social innovation city
Ore 12,45 Interventi
Antonella Galdi, Vice Segretario generale ANCI
Giacomo D’Arrigo, Direttore generale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani
Massimiliano Colella, Direttore Generale Asset Camera – Azienda Speciale Camera di Commercio Roma
Loredana Capone, Assessore allo Sviluppo Economico Regione Puglia
Chiusura dei lavori
Paolo Perrone, Sindaco del Comune di Lecce