Youthpass - La Certificazione delle competenze dell’educazione non formale

Erasmus+
UTILITÀ

logo Youthpass

Lo Youthpass è un certificato rilasciato ai singoli partecipanti alle opportunità del programma Erasmus+, settore Gioventù con l’obiettivo di attestare le competenze acquisite e spendibili nel proprio percorso di vita. E’ uno strumento di riconoscimento europeo e ha una doppia valenza: da un lato attesta la partecipazione ad attività del programma per il settore Gioventù, dall’altro facilita l’auto-valutazione dei giovani partecipanti.

Nasce con obiettivi di visibilità, riconoscimento e trasparenza del programma "Gioventù In Azione", oggi “Erasmus+:Gioventù”.

Youthpass è un vero e proprio strumento/bandiera per promuovere il settore dell’educazione non formale e permette di dare visibilità/riconoscibilità al bagaglio di acquisizioni, apprendimenti, competenze trasversali apprese grazie al programma europeo.

È costituito da 2 parti, per un totale di 4 pagine: le prime riguardanti i dati anagrafici del partecipante e del progetto progetto da questi realizzato; le altre inerenti le competenze acquisite dal partecipante in relazione alle diverse 8 competenze chiave individuate a livello Europeo:

  • Comunicazione nella lingua madre
  • Comunicazione nelle lingue straniere
  • Competenza matematica e competenze di base scientifiche e tecnologiche
  • Competenza informatica
  • Apprendere ad apprendere
  • Competenze sociali e civiche
  • Spirito di iniziativa e imprenditorialità
  • Consapevolezza ed espressione culturale.

Attesta quindi la partecipazione alle attività realizzate e promuove la consapevolezza su apprendimento e competenze apprese attraverso un processo di auto-valutazione.

  • una conferma della partecipazione da parte degli organizzatori di una specifica attività
  • una descrizione dell’attività (per es. Scambi di Giovani, Servizio Volontario Europeo, Mobilità di Youth Workers)
  • una descrizione individualizzata delle attività intraprese e dei risultati di apprendimento
  • un certificato per la persona che partecipa alle attività del Programma Erasmus+
  • uno strumento che mette in pratica le competenze chiave per l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita
  • saldamente basato sui principi dell’educazione e dell’apprendimento non formale
  • supportato dal Programma Erasmus + della Commissione europea
  • un modo per migliorare la visibilità dell’apprendimento nel Programma Erasmus+
  • una spiegazione delle attività del Programma Erasmus+ che può essere compresa da persone al di fuori del settore dei giovani.

La specificità dello Youthpass è quella di non essere soltanto un certificato, ma anche uno strumento che incoraggia i giovani a riflettere sul proprio apprendimento e pertanto a migliorare la qualità dello stesso. In generale, in campo pedagogico è stato riconosciuto che più si è consapevoli di cosa e come si impara, migliore sarà la qualità dell’apprendimento. Il rilascio e l’utilizzo del dispositivo Youthpass costituisce un’opportunità per i giovani per ragionare in maniera strutturata e organizzata su cosa e come si apprende.

Nel sistema italiano, il certificato non ha valore formale; tuttavia, sono sempre più numerose le agenzie di istruzione e formazione che attribuiscono a questo strumento un valore, per esempio correlandovi crediti formativi.

In 10 anni di attività, dal 2007 al 2017, le stime raccontano che in Italia siano oltre i 50.000 (53.457) i certificati rilasciati ad altrettanti under 30, mentre sono 750.000 quelli diffusi in tutta Europa.

Perché permette di evidenziare tutto il valore positivo dell’apprendere. Il certificato si basa sul concetto di competenze, in particolare quelle trasversali, che hanno a che fare con la persona; in questo modo tutti possono vedere riconosciute delle competenze.

Lo strumento richiede la partecipazione sia di chi impara sia di chi supporta gli apprendimenti, cosicchè l’apprendere acquisisce anche una dimensione relazionale e sociale e non soltanto individuale. Anche i giovani che hanno difficoltà scolastiche ed esperienze di studio negative possono quindi vivere esperienze positive di riconoscimento; in particolare, i giovani che non sono riusciti ad ultimare il percorso di istruzione formale e i giovani indicati come “fuoriusciti dall’obbligo scolastico”, “giovani svantaggiati” ecc., possono vedere riconosciuto e certificato attraverso lo Youthpass il proprio valore.

La consapevolezza del proprio apprendimento favorita dal processo di produzione dello Youthass, inoltre, rende maggiormente padroni i giovani dei propri percorsi e delle traiettorie professionali: “Se conosco meglio come imparo non soltanto imparo di più e meglio, ma riesco a anche a prefigurarmi come posso collocarmi nel mondo del lavoro perché conosco le mie competenze, i miei punti di forze e le mie fragilità”. Per i giovani, lo Youthpass è una opportunità per dimostrare ufficialmente la propria partecipazione attiva ad un progetto Erasmus+, un certificato da allegare al CV e presentare ad un colloquio di lavoro o per un ulteriore percorso d’istruzione e formazione che si vuole intraprendere.

Protocollo d’intesa tra l'Agenzia Nazionale per i Giovani e il Consiglio Regionale del Piemonte per la valorizzazione, la promozione e il riconoscimento dello YouthPass - 17 aprile 2018

banner fondi erasmus

banner ols for refugees

erasmus projects results banners2 18

erasmus mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE